• sl
  • it
  • en
  • de
CONTATTO

GO PORTOROŽ
sport | travel | event
Obala 14
6320 Portorož - Portorose, Slovenia

T: +386 40 461 000
T: +386 40 465 000
E: info@goportoroz.si

BLOG

CONDIZIONI GENERALI E ISTRUZIONI PER I PACCHETTI TURISTICI

DISPOSIZIONI GENERALI

Le presenti disposizioni e istruzioni per i pacchetti turistici sono parte integrante del presente contratto, ovvero della presente impegnativa/voucher, stipulata tra la società Antigona d.o.o. PE GO Portorož (in seguito GO Portorož), ossia l’agenzia, e il cliente che presenta l’impegnativa per un

determinato pacchetto turistico. Le disposizioni generali valgono per i pacchetti turistici organizzati dalla GO Portorož. Nell’eventualità che nelle disposizioni speciali di gestione, ovvero nei singoli programmi di viaggio, siano pubblicate delle disposizioni discordanti in merito alle presenti condizioni generali e istruzioni, si rimanda alla disposizione, o dichiarazione, presente nel programma di viaggio.


PRENOTAZIONE
Il cliente può prenotare un pacchetto turistico presente nell’offerta della GO Portorož nell ufficio della GO Portorož a Portorose, entro la data di scadenza  overo fino ad esaurimento posti. Con la prenotazione la GO Portorož e il cliente viaggiatore stipulano un contratto sul viaggio, confermando al contempo la prenotazione. Il contratto contiene anche i dati sul pacchetto turistico scelto dal cliente e si riferisce anche al programma del pacchetto in cui sono elencati tali dati. Al momento della prenotazione, il cliente deve indicare tutti i dati e presentare i documenti, richiesti dal programma del viaggio, nonché pagare la tassa d’iscrizione e le spese della registrazione, ossia della prenotazione.

Qualora il cliente non fornisca i dati corretti nel momento della registrazione, il cliente è responsabile per tutti i costi e oneri conseguenti che potrebbero derivare dall’aver fornito dati sbagliati.


PAGAMENTO
Al momento della registrazione, il cliente paga una tassa di registrazione pari al 30% del prezzo del pacchetto, ovvero l’ammontare stabilito nel programma del viaggio, più il costi della prenotazione. La restante parte va saldata dal cliente entro minimo 10 giorni prima dell’inizio del viaggio, come stabilito nel programma.
Qualora la restante parte dell’onere contrattuale non venga saldata dal cliente o dal suo punto di registrazione nei tempi previsti, si intende che il cliente ha rescisso il contratto sul viaggio, e si applicato in modo sensato le disposizioni relative al recesso del contratto di viaggio da parte del cliente.


SERVIZI COMPRESI NEL PACCHETTO

I prezzi del viaggio sono stabiliti con il programma di viaggio sono segnalati in euro e sono validi dal giorno della pubblicazione del programma. Oltre al prezzo base del pacchetto turistico il cliente ha l’obbligo di saldare tutti i supplementi obbligatori (visti e simili) che vengono sommati al prezzo base del pacchetto turistico, qualora essi non fossero inclusi nel prezzo base. Il contratto di viaggio, dunque, include nel prezzo finale sia i supplementi obbligatori e i supplementi non obbligatori, che in base al contratto di viaggio rappresentano l’onere finale che il cliente deve saldare.

L’organizzatore del viaggio ha il diritto di cambiare il prezzo entro 20 giorni dall’inizio previsto del viaggio, qualora avvengano delle modifiche nel cambio delle valute (stabilite) secondo contratto, se il numero dei partecipanti e minore di quello bandito, se i costi del trasporto sono aumentati, compreso il prezzo del carburante, oppure se ci sono stati degli aumenti delle tasse previste per servizi particolari (in aeroporto, nel porto, ecc.), i quali hanno un impatto sul prezzo del viaggio. L’aumento del prezzo si calcola con la stessa percentuale applicata per l’aumento delle voci sopra indicate che influenzano il calcolo totale. Chi ha stipulato il contratto, o il viaggiatore, ha diritto di recedere dal contratto sull’organizzazione del viaggio, qualora l’aumento superi del 10% il prezzao base del pacchetto. In tal caso questo ha diritto a essere rimborsato dell’ammontare già pagato senza avere però diritto ad un eventuale indennizzo o risarcimentodei costi per il visto, l’assicurazione, le vaccinazioni o costi simili. L’organizzatore notifica al viaggiatore ogni eventuale cambiamento dei prezzi di viaggio.

GO Portorož può proporre nel programma il pagamento di servizi da parte del viaggiatore (gite addizionali o facoltative, noleggio delle attrezzature sportive, ecc.) direttamente in loco. In tal caso GO Portorož non figura più come organizzatore, ma solo come intermediario, ossia solo come informatore. Ciò significa che in questo caso il viaggiatore può presentare i reclami unicamente a chi ha svolto i servizi o a chi ha offerto tali servizi in loco.

GO Portorož può stabilire nel programma il prezzo del pacchetto, indicando esplicitamente che il prezzo può variare in base al numero dei viaggiatori,quando si presentano altre condizioni descritte in modo esplicito.

Qualora nel programma non sia stabilito diversamente, il prezzi del singolo pacchetto turistico sono intesi a persona, con sistemazione in camera doppia.


SERVIZI SPECIALI
I servizi speciali sono quei servizi che non sono stati inclusi nel prezzo base del pacchetto (camera singola, dieta particolare, eventuali gite, visto,  ecc.). Qualora un determinato pacchetto presenti servizi speciali o addizionali, il cliente viaggiatore deve inoltrare le proprie richieste per tali servizi al momento della registrazione, pagando il supplemento al prezzo base del pacchetto. I prezzi dei servizi speciali o supplementari sono pubblicati e valgono solo in caso di prenotazione e pagamento del pacchetto base presso il luogo di registrazione.


RINUNCIA DA PARTE DEL CLIENTE O MODIFICHE DI VIAGGIO
Il viaggiatore ha diritto di cancellare il viaggio presso il luogo dove ha svolto la propria registrazion

e. Qualora il viaggiatore dovesse recedere dal contratto di viaggio, GO Portorož ha diritto di essere risarcito dei costi incorsi a causa del recesso dal contratto di viaggio. L’ammontare del rimborso dei costi varia in base al periodo in cui il viaggiatore ha presentato la propria cancellazione del viaggio. Se il viaggiatore recedere dal contratto di viaggio, ha l’obbligo di pagare alla GO Portorož i costi amministrativi nell’ammontare di 15 € per impegnativa ovvero voucher. Qualora il programma stabilisca altre condizioni per il rimborso dei costi dovuti al recesso dal contratto di viaggio, valgono le condizioni stabilite nel programma.

L’ammontare del rimborso dei costi dovuto alla cancellazione del pacchetto varia in base al periodo intercorso dal momento in cui il viaggiatore ha reciso il contratto di viaggio, fino alla data prevista di inizio del servizio:

-fino a 30 giorni prima della data prevista di inizio del servizio – 10 % del prezzo del pacchetto;

-dai 29 ai 22 giorni prima della data prevista di inizio del servizio – 30 % del prezzo del pacchetto;
-dai 21 ai 15 giorni prima della data prevista di inizio del servizio – 40 % del prezzo del pacchetto;

-dai 14 ai 8 giorni prima della data prevista di inizio del servizio – 50 % del prezzo del pacchetto;

-dai 7 giorni al fgiorno prima della partenza  fino alle 20:00 –80 % del prezzo del pacchetto;

-il giorno della partenza o nel caso della mancata partecipazione senza cancellazione del viaggio -100 % del prezzo del pacchetto.

Nei casi in cui la GO Portorož non abbia organizzato il pacchetto turistico il rimborso dei costi dovuti al recesso dal contratto di viaggio, valgono le condizioni stabilite nel programma.

In tutti i casi, in cui l’oggetto del contratto è l’acquisto di biglietti aerei, la GO Portorož ha diritto al rimborso dei costi di cancellazione e dei costi amministrativi, e ha diritto a trattenere la tassa di registrazione (TSC).

Il cliente viaggiatore può interrompere il viaggio per scelta propria, presentando una dichiarazione scritta sull’interruzione del viaggio. Se il viaggiatore interrompe il viaggio durante il suo svolgimento, al ritorno non ha diritto al rimborso totale o parziale dei costi del valore d’acquisto.
Se il viaggiatore cambia il programma durante il viaggio su proprio desiderio, ossia, non viaggia secondo il programma che rappresenta parte integrale del contratto stipulato con la GO Portorož, si intende che il viaggiatore abbia rescisso il contratto durante il viaggio. Anche in questo caso

non ha diritto al rimborso totale o parziale dei costi, ossia del valore d’acquisto. A tal punto il viaggiatore è responsabile dei costi e dei danni provocati con le modifiche del programma.

In caso di modifiche del programma per desiderio del viaggiatore o per forza maggiore, senza che vi siano ragioni da imputare alla GO Portorož per un espletamento errato dei servizi, il viaggiatore non ha diritto di richiedere alcun tipo di indennizzo o diminuzione del prezzo.

Qualora il viaggiatore non dovesse presentarsi o dovesse recedere dal contratto di viaggio il giorno in cui inizia il viaggio, o persino dopo l’inizio del viaggio, la GO Portorož o qualunque altro organizzatore del viaggio ha diritto a trattenere l’intero valore del pacchetto.Qualora il programma stabilisca altre condizioni per il rimborso dei costi dovuti al recesso dal contratto di viaggio, valgono le condizioni stabilite nel programma.

Se il viaggatore non puo presentarsi al viaggio, puo richieder il transferimetnto della riservazione su un altra persona o a condizione che tale modifica si possa fare senza dover cancellare il pacchetto prenotato. In caso di modifica il viaggatore deve informare l’ organizzatore del viaggion almeno 8 giorni prima della data prevista per il viaggio. Per ogni modifica di questo tipo la GO Portoro addebita al cliente viaggiatore i costi amministrativi .


TASSA IN CASO DI RINUNCIA DEL PACCHETTO TURISTICO
Se il viaggiatore, al momento della prenotazione, crede si possano verificare determinate circostanze (che potrebbero capitare a lui o ai suoi familiari più stretti) per cui non potrebbe partire per il viaggio, questi ha la possibilità di versare la tassa di cancellazione. L’accordo sulla tassa

di cancellazione può essere stipulato il giorno in cui la prenotazione è confermata e vale solo per i casi di notifiche da parte delle autorità, un peggioramento improvviso delle condizioni di salute o in casodi decesso tra i familiari più stretti (consorte, genitori, figli). Il viaggiatore può richiedere il rimborso dell’importo versato a titolo del pagamento della tassa di cancellazione, presentando la rispettiva documentazione scritta. La tassa di cancellazione ammonta al 5 % del prezzo del pacchetto. Il programma può stabilire più precisamente l’ammontare della tassa di cancellazione se

tale pagamento non è previsto.


Se il viaggiatore non inizia la partenza il giorno in cui è stabilito l’inizio del viaggio e se non ha noti

ficato per iscritto la sua cancellazione del viaggio, questi non ha diritto al rimborso dell’ammontare versato a titolo della tassa di cancellazione. Nei pacchetti turistici che non includono il trasporto organizzato, il viaggiatore non ha diritto al rimborso dell’ammontare versato a titolo della tassa di cancellazione se non si è presentato nella sistemazione prevista il giorno in cui inizia il viaggio.


Si ritiene inoltre che il viaggiatore non abbia iniziato il viaggio, e che quindi abbia rescisso il cont

ratto, quanto questi non si è presentato dal trasportatore stabilito (aereo, nave, trasporto in autobus e simili) per qualunque ragione che non sia un motivo di sicurezzao di natura regolativa, indipendentemente dal fatto che tale evento sia capitato all’inizio o durante il viaggio. In questo caso il viaggiatore risulta responsabile per i danni causati e non può richiedere alcun rimborso a titolo della tassa di cancellazione pagata. Il viaggiatore, inoltre, non ha diritto al rimborso a titolo della tassa di iscrizione qualora non presenti l’idonea documentazione scritta sulla giusta causa di cancellazione del viaggio.

Negli altri casi di forza maggiore documentata che non rientrano tra gli eventi coperti dalla tasse di cancellazione, e per motivo dei quali il viaggiatore potrebbe cancellare il viaggio, ossia recedere dal contratto, la GO Portorož ha titolo per richiedere il rimborso dei propri costi già sostenuti come anche i costi verificatisi con la cancellazione del viaggio. La forza maggiore deve essere documentata con documenti ufficiali validi e di tale natura da non poter essere prevista, né evitata prima della stipula del contratto. Nel caso il viaggiatore stipula l’assicurazione per eventuali rischi di cancellazione del viaggio turistico presso qualunque agenzia di assicurazioni, il diritto a titolo dell’assicurazione per il rischio di cancellazione va esercitato presso tali agenzie di assicurazione, prendendo atto delle condizioni generali di tale ente assicurativo. Lo svolgimento della pratica di rimborso e indennizzo,

e i tempi di risoluzione sono di pertinenza dell’ente assicurativo presso il quale è stata stipulata l’assicurazione per il rischio di cancellazione.


DIRITTO DI CANCELLAZIONE DEL VIAGGIO DA PARTE DELL’ORGANIZZATORE
La GO Portorož ha diritto di cambiare il giorno e l’ora della partenza e di cancellare il viaggio a causa dei cambiamenti dell’orario dei voli o in caso di forza maggiore. Inoltre la GO Portorož ha diritto di cambiare la direzione del viaggio se le condizioni di viaggio cambiano (un nuovo orario, condizioni precarie nello stato dove il programma è organizzato, catastrofi naturali o altre cause non previste, sulle quali la GO Portorož non ha influenza), senza alcun risarcimento particolare e secondo i regolamenti vigenti per il trasporto dei passeggeri. La GO Portorož non risponde per i ritardi degli aerei, delle navi e dei treni, così come non risponde per i cambiamenti nel programma di viaggio che potrebbero derivare da tali ritardi.

In accordo con la legge vigente, la GO Portorož ha diritto a cancellare il viaggio o modificare il programma di viaggio. La GO Portorož ha diritto di cancellazione del viaggio al più tardi entro 7 (sette) giorni prima della partenza prevista ovvero 2 giorni prima della partenza, qualora non sia stato raggiunto il numero dei viaggiatori stabilito dal programma o nel contratto di viaggio.

Il viaggiatore ha l’obbligo di acquisire prima del viaggio, entro il termine previsto dal programma, eventuali visti per gli stati in cui viaggia e fare le dovute vaccinazioni previste per questi stati. Se il viaggiatore non adempie tali obblighi, la GO Portorož si regola secondo le disposizioni previste per la cancellazione del viaggio da parte del viaggiatore. Nell’eventualità che la GO Portorož gestisca i visti per il viaggiatore, la GO Portorož non garantisce il successo nell’ottenimento del visto. La GO Portorož non rimborsa al viaggiatore i costi dell’ottenimento e il costo reale del visto. La GO Portorož non garantisce la correttezza delle informazioni, ottenute attraverso le relative ambasciate. Nel caso l’ingresso nello stato venga negato, o ci sono altri impedimenti, il viaggiatore deve sostenere tutti i costi. L’intervento della GO Portorož nell’ottenimento del visto non è comprensivo nel prezzo del viaggio, e si paga separatamente. Si intende che il viaggiatore gestisce da solo il visto, quindi la GO Portorož non fa

pervenire per tempo i documenti per gestire il visto, come definito nel programma o nell’offerta.

La GO Portorož ha diritto di recedere parzialmente o totalmente dal contratto anche prima dell’espletamento o durante l’espletamento del programma in casi di condizioni eccezionali che non potevano essere previste, eliminate o le quali non potevano essere evitate. La GO Portorož ritiene tali condizioni come giusta causa per non stipulare il contratto, qualora fossero state evidenti al momento della stipula del contratto. Nei pacchetti turistici e per gli altri servizi turistici, dove il tempo giusto rappresenta la condizione essenziale per espletare il programma di viaggio, il recesso dal contratto a causa del cattivo tempo, cioè delle condizioni meteorologiche non adatte, rappresenta motivo di recesso dal contratto per condizioni eccezionali. In tal caso il viaggiatore ha diritto solamente al rimborso dell’ammontare pagato, ovvero di spostare l’ammontare versato per un altro periodo di viaggio.


NOTIFICHE PRIMA DELLA PARTENZA/DEL VIAGGIO
Prima del viaggio la GO Portorož manda notifiche in scritto ai viaggiatori, riguardo i documenti del viaggio, eventuali visti e regolamenti santiari, salvo che il programma non preveda diversamente. Per i viaggi senza necessiata di visto il viaggatore riceve  le notifice sette (7) giorni prima dell’inizio del viaggio.


OBBLIGHI CHE RICADONO SUL CLIENTE (VIAGGIATORE )
Il viaggiatore ha l’obbligo di informarsi sui regolamenti in vigore relativi ai documenti di viaggio, visti, regolamenti sanitari, sulle valute estere e sui dazi. Il viaggiatore deve preoccuparsi che la sua persona e i suoi bagagli siano conformi alle condizioni doganali, sanitarie o altri regolamenti sia il suo paese siadel paese attraverso il quale, o in cui viaggia.Il viaggiatore che si registra per un viaggio all’estero, deve avere un passaporto o un altro documento d’identità valido con il quale può entrare in un altro stato.

Qualora i singoli stati pongano delle condizioni per l’ingresso, se il giorno dell’ingresso nel paese il documento di viaggio è prossimo alla scadenza, è compito del viaggiatore osservare tali disposizioni e la GO Portorož non si prende la responsabilità per eventuali disagi per il viaggiatore o l’interruzione forzata del viaggio a tale titolo. Il viaggiatore ha l’obbligo di acquisire prima del viaggio,entro il termine previsto dal programma,eventuali visti per gli stati in cui viaggia e fare le dovute vaccinazioni previste per questi stati. Se il viaggiatore non adempie tali obblighi, la GO Portorož si regola secondo le disposizioni previste per la cancellazione del viaggio da parte del viaggiatore. Nell’eventualità che la GO Portorož gestisca i visti per il viaggiatore, la GO Portorož non garantisce il successo nell’ottenimento del visto. La GO Portorož non rimborsa al viaggiatore i costi dell’ottenimento e il costo reale del visto. La GO Portorož non garantisce la correttezza delle informazioni, ottenute attraverso le relative ambasciate. Nel caso l’ingresso nello stato venga negato, o ci sono altri impedimenti, il viaggiatore deve sostenere tutti i costi. L’intervento della GO Portorož nell’ottenimento del visto non è comprensivo nel prezzo del viaggio, e si paga separatamente. Si intende che il viaggiatore gestisce da solo il visto, quindi la GO Portorož non fa pervenire per tempo i documenti per gestire il visto, come definito nel programma o nell’offerta.l viaggiatore ha l’obbligo di rispettare il regolamento interno nelle strutture alberghiere e di ristorazione, collaborando in modo propositivo con il rappresentante dell’organizzatore e dell’esecutore dei servizi. Se il viaggiatore non osserva i propri obblighi, deve rimborsare all’organizzatore gli eventuali danni, mentre l’organizzatore è esonerato da qualunque responsabilità per i danni arrecati in questo caso al viaggiatore. Durante il viaggio, il viaggiatore ha l’obbligo di comportarsi in modo tale da non mettere a rischio la vita e la salute degli altri viaggiatori, e non mettendo a rischio lo svolgimento del viaggio stesso. Qualora il viaggiatore dovesse comportarsi diversamente da quanto stabilito dalla presente disposizione, il rappresentante dell’organizzatore ha il diritto di escludere il viaggiatore dal proseguimento del viaggio senza il rimborso di qualsiasi spesa, a eccezione dei pagamenti effettuati personalmente dai viaggiatori in loco.


CATEGORIZZAZIONE DELLE SISTEMAZIONI E NOTE GENERALI SUI REGOLAMENTI INTERNI

Le sistemazioni nei programmi sono indicate in accordo con la classificazione nazionale ufficiale dei singoli stati, in vigore per il periodo di emissione del programma e sulle quali l’organizzatore non ha alcun influenza. Gli standard delle offerte turistiche variano tra le varie destinazioni e non sono paragonabili. Con ciò bisogna prendere in considerazione il fatto che i criteri della classificazione per alcune destinazioni turistiche differiscono notevolmente dai criteri che valgono nella Repubblica di Slovenia e nella maggior parte degli stati dell’Europa occidentale, per questo motivo si raccomanda di prenotare delle sistemazioni di categorie superiori.

L’organizzatore non è responsabile per qualunque informazione scritta o orale, fornita da parte del rappresentante dell’agenzia turistica organizzatrice che non sono in accordo con le descrizioni dei servizi nel loro programma.


REGOLAMENTI SANITARI

Secondo i regolamenti dell’Organizzazione mondiale della sanità, il viaggiatore ha l’obbligo di provvedere alle vaccinazioni, se il viaggio passa attraverso determinati stati, e provvedere il possesso di un documento idoneo. Le vaccinazioni sono inoltre obbligatorie, se tale disposizione è

adottata dopo la stipula del contratto di viaggio; ciò non costituisce un motivo plausibile per rescindere il contratto, se non esistessero le controindicazioni per la salute del viaggiatore. In tal caso il viaggiatore ha l’obbligo di presentare il certificato medico. Qualora il programma di viaggio prevede/richieda determinate vaccinazioni, ogni viaggiatore ha l’obbligo di provvedere personalmente a reperire il certificato internazionale -il libretto giallo, con indicate tutte le vaccinazioni effettuate. La GO Portorož non risponde per eventuali complicazioni o interruzioni del viaggio a causa dell’inosservanza dei regolamenti sanitari dello stato in cui il viaggiatore entra, o del

programma per il quale il viaggiatore si era registrato, come anche per gli eventuali costi che ne potrebbero derivare


BAGAGLI

L’organizzatore, l’agente o l’intermediario non sono responsabili per il trasporto dei bagagli, questi non rispondono per i bagagli danneggiati o smarriti, come anche per il furto dei bagagli e/o di altri gioielli lasciati nell’hotel. La notifica dei bagagli smarriti o danneggiati deve essere inoltrata dal viaggiatore al trasportatore, all’hotel / all’offerente diretto di tale servizio. Per il trasporto di bagagli particolari come la bicicletta, il surf, l’attrezzatura da golf, ecc.,il viaggiatore deve pagare al trasportatore un supplemento normalmente direttamente alla partenza in aeroporto. In ogni caso il trasporto di questo tipo di bagagli deve essere necessariamente notificato al momento della registrazione. In ogni caso, i trasportatori aerei si riservano il diritto di rifiutare il trasporto di tale bagaglio per motivi legati al limite delle capacità aeree. Tutti i costi e i danni che ne potrebbero derivare sono a carico del viaggiatore.

Il trasporto dei bagagli fino a un determinato peso, come stabilito dal trasportatore, è gratuito. Nei trasporti aerei, il viaggiatore ha diritto al trasporto gratuito dei bagagli fino a un determinato peso (secondo le disposizioni del trasportatore), ogni ulteriore chilogrammo è pagato extra in loco, nella relativa valuta ovvero secondo le disposizioni del trasportatore aereo. I bambini fino all’età di due anni non hanno diritto al trasporto gratuito dei bagagli.

Nel trasporto aereo la società aerea è responsabile per i bagagli, secondo le disposizioni previste dal traffico internazionale dei passeggeri. In caso di smarrimento dei bagagli, il viaggiatore compila il modulo PIR della società aerea che ha svolto il trasporto e lo inoltra compilato al rappresentate della società aerea, trattenendo una copia. In base al modulo, la società aerea paga al viaggiatore l’indennizzo secondo le disposizioni previste dal traffico internazionale dei passeggeri.

La GO Portorož non risponde per il furto o i danni arrecati ai bagagli del viaggiatore o di altri effetti personali, gioielli e documenti nelle strutture alberghiere (camere l’albergo, appartamenti, ecc.) e sui mezzi di trasporto (aeri, corriere, navi, ecc.).


SMARRIMENTO DEI DOCUMENTI

Se durante il viaggio, il viaggiatore smarrisce i documenti o i documenti gli sono stati rubati e questi risultano essere essenziali per il proseguimento del viaggio o il ritorno nella propria patria, il viaggiatore deve procurarsi a carico proprio dei documenti nuovi.

Nel gestire le formalità a talriguardo, il viaggiatore può richiedere consiglio e aiuto al responsabile del viaggio o al rappresentante della GO Portorož ovvero al rappresentante dell’organizzatore del viaggio che ha organizzato il pacchetto turistico del viaggiatore.

Qualora il viaggiatore dovesse interrompere il viaggio a causa dello smarrimento o del furto dei documenti, questi non ha diritto ad alcun rimborso dell’ammontare versato per il viaggio o al rimborso delle eventuali spese.


INFORMAZIONI

Le informazioni date al viaggiatore presso il punto di registrazione non sono vincolanti per la GO Portorož a differenza di quanto scritto nel programma o nell’offerta. In caso di dubbi si ritengono valide: l’offerta scritta, le informazioni scritte o la descrizione scritta.


RECLAMI OVVERO LAMENTELE
Il viaggiatore deve lamentarsi in merito alle irregolarità e alle mancanze direttamente in loco con il responsabile del viaggio, il rappresentante della GO Portorož, oppure il rappresentante dell’organizzatore del viaggio che ha offerto il pacchetto turistico e in ogni caso direttamente all’esecutore dei servizi, ovvero all’agenzia locale delegata. Qualora il reclamo

potesse essere per il contenuto risolto direttamente in loco (ad esempio la pulizia della stanza, arredamento, posizione della camera, ecc.) e il viaggiatore non ha sollecitato in loco l’irregolarità, non notificandolo alle persone sopra elencate, allora si intende che il viaggiatore ha accettato il servizio espletato e perde con ciò il proprio diritto a presentare un reclamo per diminuire il prezzo del servizio, ovvero al rimborso dei danni.
Dopo il ritorno dal viaggio, il viaggiatore deve presentare nei termini di legge, ovvero nell’arco di due mesi dal termine del viaggio, un reclamo scritto tramite posta raccomandata al seguente indirizzo: GO Portorož, Obala 14, 6320 Portorož., presentando le prove che sostengono la fondatezzadel reclamo (obbligatoriamente un documento scritto firmato dal rappresentante o dall’offerente del servizio, eventuali ricevute per i costi supplementari, ecc.). Fino a che l’organizzatore non emette la propria risposta alla richiesta di reclami del viaggiatore, il viaggiatore rinuncia a inoltrare il proprio ricorso a terzi e alle istituzioni pertinenti, nonché ad inoltrare le informazioni ai media e al resto del pubblico.

L’indennizzo massimo è fissato all’ammontare versato in caso di servizi parzialmente espletati. Il viaggiatore ha diritto all’indennizzo nell’ammontare reale dei servizi non espletati. Tale disposizione non vale nel caso in cui la GO Portorož ha diritto di cancellare il pacchetto o di modificare il programma secondo le disposizioni di legge e delle condizioni generali. La limitazione della responsabilità si applica per tutti i viaggi per i quali venga stipulato il contratto di viaggio. Il viaggiatore non ha diritto all’indennizzo del mancato guadagno e del rimborso dei danni non materiali o costi che ne potrebbero derivare.


PACCHETTI, IN CUI GO PORTOROŽ NON È L’ORGANIZZATORE DEL VIAGGIO

Nei casi in cui la GO Portorož non organizza il viaggio, questa figura come intermediario. In questo caso passa al viaggiatore le informazioni ricevute dall’organizzatore del viaggio e lo aiuta nella registrazione per il viaggio. Le condizioni di registrazione, il pagamento della tassa di registrazione e il pagamento finale (le scadenza) e l’eventuale cancellazione del viaggio sono in accordo con le condizioni dell’altro organizzatore. Questi programmi sono appositamente evidenziati e riportano la relativa dicitura sul certificato di conferma del viaggio. Si intende che la GO Portorož vende tali pacchetti a nome e per conto di terzi. Gli eventuali reclami sono risolti dall’organizzatore del viaggio.


TUTELA DEI DATI PERSONALI

Tutti i dati personali dei viaggiatori sono tutelati dalla GO Portorož in accordo con la Legge sulla tutela dei dati personali.

DISPOZIZIONI FINALI
Tutti i prezzi dell’offerta GO Portorož sono comprensivi di IVA. In caso di dispute tra le parti è competente il tribunale distrettuale di Kranj.